Che cos’è la legionella?

Che cos'è la legionella?

Il periodo che stiamo vivendo di emergenza ci sta portando ad avere più attenzione ai pericoli del rischio biologico, e uno di questi è un batterio subdolo e pericoloso: la Legionella.

Cos'è la legionella e quali sono i sintomi?

Che cos'è la legionella e quali sono i sintomi: è’ un agente patogeno che causa la “malattia del Legionario” caratterizzata da un’incubazione dai 2 ai 10 giorni e si manifesta con grave affezione dell’apparato respiratorio e può arrivare ad una grave forma di polmonite. Un’altra modalità è nota come “Febbre di Pontiac”, periodo di incubazione 24-48h, e si manifesta con febbre, dolori muscolari, difficoltà respiratorie, mal di gola.

Dove vive il batterio della legionella?

La Legionella si annida e prolifera negli impianti idrici e di areazione dove sono presenti sedimenti, incrostazioni, biofilm; nell’acqua con temperatura tra i 25 e 45 °C e in presenza di depositi calcarei.

Come si può contrarre la legionella?

Ci si contagia tramite flussi d'aerosol, quindi potenzialmente in luoghi nei quali è in funzione un sistema di condizionamento con scarsa manutenzione e inesistente sanificazione dei condotti e filtri, non si trasmette da persona a persona o bevendo l’acqua. Il batterio infatti non è virulento ma può essere letale e l’Italia(purtroppo) è al 4° posto al mondo con un tasso di letalità del 3,4%(fonte J. Hopkins University).

Cosa provoca il virus della legionella?

Scarsa o inesistente manutenzione e sanificazione degli impianti idrici e aeraulici: impianti di acqua potabile, impianti di condizionamento dell'aria. Per tali motivi è sempre consigliabile chiamare un Tecnico Ambientale in Biosicurezza e Sanificazione, certificato nell'Albo ATTA. Diffidate di persone approssimative e da chi non possiede tali certificazioni.

Come si combatte la legionella?

Per evitare la diffusione negli ambienti è fondamentale la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti idrici e aeraulici, la periodica pulizia delle condotte e dei filtri, dei boiler acqua calda, dei filtri e rompigetto utenze. La prevenzione è fondamentale, e tra i sistemi più efficaci ci sono i filtri elettrostatici per impianti aria HVAC, i dispositivi mobili di filtrazione elettrostatica e ionizzazione, quelli elettromagnetici per il trattamento del calcare in acqua ma soprattutto far effettuare controlli periodici avvalendosi di Tecnici Ambientali in Biosicurezza.

 

Tecnico Ambientale in Biosicurezza e Sanificazione - Albo ATTA

Contattami per qualsiasi esigenza, sono a tua disposizione per preventivi, consigli e sopralluoghi.

 

Articoli consigliati